Registrati

Ti sarà inviata una password per E-mail

Golden Apes – MALVS

Golden Apes - MALVS
8Punteggio totale
Voti lettori: (1 Vota)
7.9

14212030_10154588402859668_6573014679343273648_nProvengono dalla Germania, e dal 1998 non hanno mai smesso di diffondere il loro verbo (nero) componendo musica di spessore e di alta qualità. Attraverso una nutrita discografia, molti live show- anche da spalla a nomi ben noti della scena musicale oscura-i Golden Apes hanno giustamente guadagnato nel tempo la stima e il supporto di diversi fedelissimi sparsi su tutto il globo.
Il loro ultimo parto discografico esce alla fine del 2016, ed è intitolato “MALVS”. Le influenze della band sono ben chiare sin dall’ascolto del brano di apertura “Cedars of Salt”; parliamo quindi di un gothic rock di esplicita derivazione anni 80, incline però ad architetture sonore che non disdegnano una certa melodia di fondo. La terza traccia “Halving Moons” è molto Joy Division, soprattutto nell’uso marziale dei tamburi e delle partiture vocali a mò di nenia.
C’è molto di Fields of the Nephilim, The Mission e Sisters of Mercy nel complesso ma, come detto poc’anzi, i nostri non desistono dallo stupirci positivamente: degno di nota il brano numero cinque “Drown”, dal ritornello che si fissa in mente e non va più via, o dalla più vivace “Grindins Mills”, molto Cure-oriented nelle strofe.
Nel contesto, troviamo in “MALVS” tutto ciò di cui un’amante del Gothic e della darkwave ha bisogno, evitando di scadere nell’ortodossia senza riserve. Altamente consigliato.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata